ORIGINI E SVILUPPI

L’attività del gruppo è il risultato di scelte imprenditoriali coraggiose e coerenti che si sono succedute nel tempo. Il gruppo industriale inizia la propria attività nel
1999 con la costituzione della STEMIN Spa, società con sede a Levate (Bergamo) dove svolge attività di recupero, trattamento e commercializzazione di rottami metallici, settore nel quale l’imprenditore Olivo Foglieni dispone di notevole conoscenza ed esperienza avendo ricoperto, per lungo tempo, in primarie aziende, posizioni manageriali con ampia autonomia operativa. Il recupero e riciclo delle materie prime metalliche è storicamente un settore importante in Italia, in quanto la strutturale carenza di minerali metallici nel paese, ha portato l’industria nazionale della siderurgia e della metallurgia a sviluppare processi produttivi con impiego, quale materia prima, di rottami metallici. La prima attenzione è stata rivolta alla costruzione di un’articolata rete di rapporti commerciali nei mercati di approvvigionamento e di vendita e, all’interno dell’azienda, al continuo aggiornamento delle tecnologie adottate nei processi di trattamento dei rottami metallici.

Aumentare il volume d’affari e ridurre i costi di produzione sono i primi obiettivi che vengono perseguiti e raggiunti. Questi importanti risultati non sono tuttavia
ritenuti sufficienti a garantire alla società una precisa identità ed un duraturo sviluppo. Una prima decisione strategica conduce ad una più accentuata specializzazione: i metalli ferrosi divengono sempre meno rilevanti nel business della società. STEMIN Spa si indirizza principalmente al trattamento e al trading dei rottami di alluminio, settore nel quale vengono acquisite rapidamente importanti posizioni di mercato. Il mercato dei metalli è tuttavia sempre più caratterizzato da una continua forte instabilità con repentine fluttuazioni dei prezzi. La crescita dei volumi trattati non preserva la società dai rischi conseguenti questa volatilità. Occorre aumentare il valore aggiunto con un sostanziale riposizionamento strategico dell’attività che viene individuato nella verticalizzazione del ciclo produttivo con la creazione di una propria unità produttiva per manufatti in alluminio.